Recensione del film Le ferie di Licu

Se siete stanchi di adolescenti e di storia o moderno, è diventato di panico, isteria stile, questo, molto probabilmente, “Le ferie di Viso” non è presente in voi dei titoli che si noterà assolutamente guardare sul grande schermo quest’anno. Questo è comprensibile, ma la reazione, riflesso, tuttavia, per girare uno dei pochi film degli ultimi anni, che offrono davvero fresco e interessante, per quanto possibile, uno sguardo realistico al tema. E non solo.

All’inizio “Le ferie di Licu” l’esempio classico racconto

sul tormentato di un adolescente. Protagonista Andrew è “impopolare” gli adolescenti deriso colleghi a scuola e a casa con il padre, che attacchi su di lui fisicamente e psicologicamente, e la colpa è molto cattive condizioni di salute della madre. L’unica persona che potrebbe passare per qualcosa, come un amico di Andrea, suo cugino Matt.

Matt è preoccupato per Andrea, che recentemente è diventato più distanti, sempre nasconde dietro la sua macchina fotografica, che registrano tutto ciò che accade nella sua vita. A lui dal suo guscio, Matt ha portato Andrew a una festa, dove come passare un fiasco. La sera, però, non finisce qui. Insieme con Steve loro scoprono uno strano buco nel mezzo della foresta. Andando a studiare tre imbattersi in qualcosa di insolito e inspiegabile, che ha cambiato per sempre la loro, dando loro poteri telecinetici.

A differenza di tutti questi film, ma è “Le ferie di Licu” diventa molto più realistico (per quanto possibile) il percorso. Per tre acquisita la vita non proviene alcun dovere. Invece di cucito i costumi e iniziare a combattere il crimine, i giovani fanno quello che un normale adolescente farà – usare i loro poteri (tra cui la capacità di volare) per il proprio divertimento e, naturalmente, per il numero di stranieri.

Un giorno, però, che il giocattolo Gioco diventa feroce, mentre Andrew usa la sua forza su un’auto, che provoca loro sulla strada, causando un grave caso. Questo incidente fa, Matt e Steve, fare le regole e le restrizioni su cosa e come si possono usare i loro poteri, ma psicologicamente difficile Andrew è l’inizio della sua origine “piano inclinato” verso la sua trasformazione in un cattivo. Qualcosa, almeno, non ho visto così bene e credibile in un film degli ultimi anni.

In questo momento, tuttavia, che, nonostante le evidenti somiglianze

Con super eroi di film, noi non possiamo fare un po ‘di determinare la “Cronaca” l’unica alternativa per il rappresentante di questo genere, come è stato, e molte persone vorrebbe trovare temi e le idee che sono fuori da stiro specie. I temi, le idee filosofiche e gli argomenti, come quelli per la maturazione e la consapevolezza di circostanze che ci definiscono come persona, per “pura volontà”, “super-uomini” e “vertici” predatori e, naturalmente, l’amicizia – che cosa significa e che ricevuti da lui.

Prima di finire, devo dire un paio di parole di presentazione del film. Negli ultimi anni questo tipo di stile è diventato più faticoso, ma non si può negare che a volte è molto efficace. Appositamente per questo film funziona, tanto più che gli autori hanno trovato un modo divertente per rompere il modello – sviluppare le proprie competenze nel corso del film, Andrew ha sviluppato la capacità di controllare la fotocamera dal suo potere, senza particolare attenzione. Quindi si corre con la possibilità, per uscire dal carattere rigorosamente fisso, il punto di vista dell’igiene.

Gli autori, tuttavia, e ha preso un’altra decisione importante associato con questa tecnica, che per me personalmente è meno e rende, che penso che il film avrebbe funzionato altrettanto bene (se non di più), se è stato girato in stile tradizionale. Questa decisione è un salto tra le specie provenienti da fonti diverse, non importa quanto breve. Il primo è un deposito, in cui la ragazza ama Matt (il punto di vista caricate solo per ottenere una visione più completa del personaggio), e il finale e telecamere di sicurezza, telefono, ecc, Che rovina la sensazione di personale e di nascosto uno sguardo alla storia.